WILLIAM FITZSIMMONS in Italia

WILLIAM FITZSIMMONS in Italia

Il cantautore  barbuto WILLIAM FITZSIMMONS si ferma nuovamente dalle nostre parti per tre date a Novembre. Una nuova e ghiotta occasione per ascoltare dal vivo i brani che compongono il nuovo disco “Gold In The Shadow”, uscito in questo 2011 per Grönland Records con distribuzione Audioglobe.

I suoi due primi dischi, “Until When We Are Ghosts” (2005) e “Goodnight” (2006), sono stati autoprodotti e registrati dallo stesso Fitzsimmons presso la sua casa di Pittsburgh, in Pennsylvania. Il suo primo disco a godere di una registrazione professionale all’interno di un vero e proprio studio è stato il precedente “The Sparrow And The Crow” (2008), album che ha raggiunto la posizione numero 1 all’interno della classifica Itunes relativa agli album Folk ed è stato scelto come miglior album Folk dallo staff di Itunes sia in America che in Australia. Oltre a questo, la musica di Fitzsimmons è stata scelta dagli autori di serie televisive di successo, Grey’s Anatomy e One Tree Hill, ed è stata accolta entusiasticamente da importanti riviste musicali internazionali quali Rolling Stone, Paste, Spin e Q Magazine.

Il fascino della musica di Fitzsimmons risiede in gran parte nella sua formazione ed educazione musicale con le conseguenti esperienze di vita. Nato da due genitori non vedenti, Fitzsimmons ed i suoi hanno da sempre usato canali alternativi e suoni, soprattutto musicali, per comunicare. Cresce quindi circondato da pianoforti, chitarre, tromboni, uccelli parlanti, dischi di musica classica, canti, storie della buonanotte e dal muggito di un organo a canne costruito da suo padre. Al giovane William poi vengono fatti ascoltare i dischi di Joni Mitchell, James Taylor e Leonard Cohen. Per molti anni, fresco di laurea e master in Counseling conseguito al Geneva College, William ha lavorato come psicoterapeuta dopo un doloroso percorso. Solo durante le soste universitarie trovava il tempo di registrare le sue prima canzoni.

Mentre i suoi primi dischi sono stati un particolareggiato e complesso racconto di eventi e storie difficili, il nuovo lavoro mostra la personale rinascita e rigenerazione di William come logica conseguenza alle esperienze di cui sopra. Basate su un capitolo specifico relativo ai disturbi psicopatologici trattati nel DSM IV (Diagnostic Manual of Mental Disorders IV), Fitzsimmons descrive le sue canzoni “come un vero e proprio lungo  confronto  con i propri demoni, gli errori del passato, e la paura di una malattia mentale che mi ha accompagnato per gran parte della mia vita”.

Queste le date del tour:
04.11.11 – Corallo Club, Scandiano (RE)
05.11.11 – Blah Blah Club, Torino
06.11.11 – Init Club, Roma

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...